Chiudi
criptovalute

Il mondo delle criptovalute dalla A alla Z

Il mondo delle criptovalute è abbastanza complesso soprattutto per i principianti che hanno appena iniziato a barcamenarsi nel trading delle sesse e desiderano conoscere l’argomento al meglio prima di commettere errori grossolani che possono causare la perdita completa dei propri token. Prima di iniziate ad avventurarsi in questo modo bisogna conoscere la distinzione tra quelle criptovalute che vengono utilizzate per pagare e quelle che invece sono considerate vere e proprie quote di un progetto. Innanzitutto è essenziale dare una spiegazione al termine, si definiscono infatti criptovalute le monete digitali, queste si basano sulla tecnologia blockchain protetta dalla chiave P2P. Gli utenti che lavorano per produrre le criptovalute si chiamano miner e proprio il loro scambio reciproco crea le criptovalute all’interno dei blocchi finanziari. Dato il funzionamento digitale e l’utilizzo della cifratura P2P non è necessario che vi sia un blocco centrale che controlli il trasferimento dei dati ma questi ultimi vengono collocati all’interno di piccoli pacchetti condivisi poi in un sistema aperto dai server dei miner. A differenza dei classici sistemi finanziari dei quali ogni operazioni passa attraverso una banca centrale per gli opportuni controlli, con le criptovalute tutto ciò non accade, queste infatti offrono anonimato e privacy totale.

Il futuro del mercato finanziario
Sebbene in molti sono del parere che le criptovalute e le operazioni economiche compiute con queste ultime siano illegali, la realtà dei fatti mostra uno scenario completamente differente. La grande maggioranza degli azionisti infatti sta investendo capitali cospicui nel sistema delle criptovalute investendo quindi nel mercato finanziario digitale che assicura una maggiore privacy. La criptovaluta sicuramente più famosa al mondo è il Bitcoin, inizialmente però c’erano le Segwing, delle monete digitali che hanno cambiato il modo di intendere la finanza digitale. Già il Giappone nel 2017 ha proclamato il Bitcoin moneta nazionale, se tutti gli Stati facessero una scelta simile, l’intero mondo economico e finanziario vivrebbe una significativa evoluzione. Se prima le monete digitali erano localizzate all’interno di uno specifico mercato dove erano considerate merce di scambio, un po’ come il baratto, se il Bitcoin andasse a sostituire completamente il dollaro o l’euro i risultati sarebbero davvero incredibili. Basti pensare che il turismo vivrebbe una nuova era di successo, tutti potrebbero infatti pagare con la moneta digitale senza subire le perdite del cambio di moneta.

Come si investe nelle criptovalute
Chiunque abbia la disponibilità di denaro può investire nelle criptovalute, basta aprire un portafoglio digitale, detto wallet in cui trasferire gli euro o comunque le monte detenute attraverso la propria carta di credito. Creato il proprio portafoglio, sarà possibile iscriversi presso un sito di exchange e procedere alla conversione della moneta nella criptovaluta necessaria o quella prevalentemente utilizzata nel mercato finanziario all’interno del quale si desidera rientrare. Convertito il denaro in criptomonete queste saranno poi di nuovo disponibili nel proprio portafoglio. Il secondo metodo, forse ancora più semplice del primo prevede il passaggio attraverso dei siti di broker, con questi viene sottoscritto in contratto attraverso il quale non si diventa proprietari di una somma ma si investe sulla moneta ricevendo una percentuale pre-stabilita dal contratto sottoscritto. Questa seconda opzione non richiede l’apertura preventiva di un wallet nè la necessità di convertire il proprio denaro in criptovaluta. Il Bitcoin non è l’unica criptovaluta presente sul mercato, ce ne moltissime, tra queste anche gli ETC o l’Ethernum. Il mercato finanziario digitale delle criptomonete sta conoscendo un’evoluzione senza eguali basti pensare che il capitale investito in alcune di queste monete digitali arriva a superare il miliardo di euro.

© 2021 Terre Magiche | Tema WordPress: Annina Free di CrestaProject.